In ricordo di Luciano Lama

Il 31 maggio 1996 moriva Luciano Lama, comandante partigiano, Segretario generale della CGIL dal 1970 al 1986, parlamentare. Strenuo avversario del terrorismo, in un passaggio della sua orazione al funerale di Guido Rossa, ucciso il 24 gennaio 1979 dai criminali delle Brigate rosse, disse: “Nel corso della sua lotta per la difesa della democrazia e per la sua emancipazione, il movimento operaio ha conosciuto molti nemici. Ma questi sono fra i più vili perché operano come i fascisti e hanno lo stesso obiettivo dei fascisti anche se si coprono con una bandiera che non è la loro. Di fronte al compagno ucciso noi, Federazione unitaria, movimento sindacale, cittadini democratici, dobbiamo confermare in un giuramento solenne, il nostro impegno a combattere fino in fondo, con incrollabile fermezza, per la difesa della democrazia”

100 Condivisioni