Comunicato della riunione del Comitato Direttivo di Patria e Costituzione del 9 Giugno a Roma

I risultati delle elezioni europee e delle e delle elezioni amministrative confermano la lettura di fase definita all”atto della nostra nascita e i pilastri programmatici contenuti nel “Manifesto per la sovranità costituzionale” .

É ora di fare un salto di qualità: superiamo la fase di attivitá come associazione politico-culturale e lavoriamo alla organizzazione di Patria e Costituzione come movimento politico, radicato nel territorio, impegnato sulle vertenze e nei conflitti sociali, ambientali, democratici. Un movimento politico attento all’evoluzione del precario e inadeguato quadro politico.

Un movimento politico radicalmente autonomo che, tuttavia, non intende tale autonomia come autoreferenzialitá, chiusura alla collaborazione con altri partiti e movimenti politici, qualora tale collaborazione fosse coerente con i propri irrinunciabili obiettivi, programmi e valori.

É quanto abbiamo condiviso nell’incontro del Comitato Direttivo e del Comitato Scientifico di P&C, domenica 9 giugno scorso. Nelle prossime settimane svolgeremo incontri in alcune città per insediare comitati promotori territoriali, snodi fondamentali, insieme alle campagne sui sociale media, per promuovere l’adesione al nostro movimento politico.

Il prossimo appuntamento nazionale é la scuola di formazione politica, a cura di Senso Comune, prevista a Frattocchie (Roma), il 6-7 Settembre e, in conclusione, Domenica 8 Settembre, l’assemblea delle iscritte e degli iscritti.

L’assemblea nazionale avrá all’ordine del giorno la definizione del percorso politico e l’organizzazione delle campagne tematiche da portare avanti. In primis, la controffensiva sulla cosiddetta autonomia differenziata e sull’aspetto istituzionale della Repubblica, iniziative da articolare su alcuni assi principali: la scuola pubblica, il Servizio Sanitario Nazionale, l’ambiente (a breve pubblicheremo video e slide show del seminario “L’Italia in frantumi”, svolto a Milano l’8 giugno).

Inoltre, il rafforzamento delle iniziative per promuovere un piano di edilizia residenziale pubblica e i programmi di “Lavoro di cittadinanza”.

L’assemblea nazionale sarà anche il passaggio “costituente” di Patria e Costituzione come movimento politico con la nomina del coordinamento politico nazionale.

A breve, sul sito di P&C e di Senso Comune sará disponibile la bozza di programma della scuola di formazione a Frattocchie e il relativo modulo per l’iscrizione.

É una fase difficile, ma interessante, perché di “grande trasformazione”.  Affrontiamola insieme.

Iscriviti a P&C

Segnalaci la tua disponibilità a avviare un comitato promotore e a lavorare sul tuo territorio e/o a un impegno sui social (organizzazione@patriaecostituzione.it).

Stefano Fassina